APPUNTAMENTI SETTIMANALI
18 Maggio 2015
Incontro “Gruppo famiglie” del 17 Maggio – documenti
21 Maggio 2015

Lettera di Dio ai genitori

17 maggio 2015-

Lettera di Dio ai genitori.

Carissimo papà, carissima mamma,

oggi per tuo figlio non è un giorno come tutti gli altri, ma un giorno speciale, ha incontrato per la prima volta Gesù, il mio figlio prediletto.

Da oggi per lui inizia una nuova storia.

Tuo figlio fino a ieri ha imparato a sapere che cosa ha fatto Gesù, quello che ha detto, come ha cambiato la vita di molte persone che si sono fatte sante seguendo il suo insegnamento, ha visto che ci sono uomini e donne nel mondo che donano la propria vita agli altri nel suo nome. In altre parole ha imparato a conoscere chi è Gesù.

Da oggi, come ti dicevo, inizia una nuova storia: da oggi tuo figlio dovrà incominciare a scoprire chi è Gesù per lui, quello che Egli dice proprio a lui, cosa Egli fa ogni giorno nella sua esistenza e come tutto questo può orientare la sua vita; e per farlo, ricordati che l’incontro speciale con Gesù l’avrà sempre nell’Ascolto della Parola, nella Confessione e nell’Eucarestia.

Stagli vicino, aiutalo in questo suo cammino spirituale, perché sarà lui a doverlo compiere: infatti solo se lo vorrà, potrà scoprire il vero Amore che Io ho voluto donargli per poi imparare a restituirlo alle persone che incontrerà.

Non permettere che siano altri ad occupare il suo cuore e a formare i suoi desideri: tu lo sai quanto ingannevoli sono i richiami del mondo, quanto dolore spargono in tante famiglie: non abbandonarlo nelle grinfie di chi fa finta di essere interessato a lui, ma è solo del proprio tornaconto che va in cerca.

Mi chiedi come puoi fare in un mondo come questo ? Anche tu hai vissuto questo momento..

Solo se saprai incontrare Gesù ogni giorno, riuscirai a capire gli inganni e le illusioni del mondo a ad aiutare tuo figlio nella ricerca della vera felicità.

Io ti sarò vicino, chiedi il mio aiuto e sarò sempre pronto ad abbracciarti e a sorreggerti in questo tuo cammino.

Con amore infinito, Tuo Padre che è nei cieli.