MESSAGGIO TERZO DELL’AVVENTO DEI GIOVANISSIMI E CRESIMANDI: ERODE IL GRANDE

Appuntamenti della settimana
12 Dicembre 2016
Preghiera: «Beato chi non si scandalizzerà di me»
12 Dicembre 2016

MESSAGGIO TERZO DELL’AVVENTO DEI GIOVANISSIMI E CRESIMANDI: ERODE IL GRANDE

Erode il Grande(Mt2,1-16), governatore della Giudea al tempo della nascita di Gesù, viene ricordato nel Vangelo per la “strage degli innocenti”, ovvero l’uccisione di tutti i bambini del territorio ( una ventina circa), al di sotto dei due anni di età.

Egli ordinò il massacro, preoccupato e geloso del suo potere, in seguito alla visita dei Magi che gli riportarono la notizia dell’imminente nascita del Re e Salvatore dei Giudei.

Da questa strage e da altri fatti storici possiamo dedurre che le sue idee, sia buone che malvagie, venivano eseguite con metodi crudeli, senza pensare al bene degli altri.

Esistono tutt’ora persone che, in questo tipo di situazione, si comportano ingiustamente nei confronti degli altri, pensando come Erode, solo ai propri interessi… E voi avreste il coraggio di affrontare un “Erode”del mondo d’oggi?