ESAMINANDI E CAMPOSCUOLA
13 Giugno 2015
TORNEO DI CALCIO IN MEMORIA DI DON CLAUDIO
13 Giugno 2015

RIFLESSIONE SUI PUNTI VERDI

PUNTI VERDI

ESTATE RAGAZZI-

GREST

Ognuno li chiama alla sua maniera, ma i contenuti sono uguali. Noi , qui a Sant’Agostino, diciamo ” Punti Verdi” Il settimanale diocesano, “Il Popolo” li presenta così:Ecco un marchio per l’estate ragazzi, che si è affermato come se fosse la linea di prodotti qualificati, da boutique. Quel marchio si chiama Grest/Punti Verdi. Non si fa pubblicità. E’ conosciuto. E’ una garanzia di qualità. E’ firmato parrocchia, come le grandi firme“.-Punti Verdi una parola che fonde insieme divertimento e formazione, amicizia e gioco, solidarietà e lealtà. Molte parrocchie della diocesi accoglieranno in questi mesi estivi bambini dai 6 ai 13 anni che, assieme ai loro animatori, danno vita a giornate piene di colore e di entusiasmo tipiche della loro età.

I Punti Verdi sono sì un momento di spensieratezza al termine delle fatiche scolastiche, ma non può ridursi a puro “baby parking”, con annesso torneo di palla avvelenata o di pallavolo». Non ci sono Punti Verdi senza contenuto. Solamente una volta all’anno abbiamo la possibilità di avere con noi i ragazzi per un periodo così continuativo: certo, i cammini annuali sono molto più estesi ( ma non tutti ci sono), ma l’intensità dei Punti Verdi, la possibilità di agire nell’immediato, attività dopo attività, è davvero unica. I Punti Verdi sono una scuola di formazione per i ragazzi(saper stare insieme nel tempo libero, collaborare, accettare le diversità, e anche vivere un messaggio cristiano). Ma questo è valido ancor di più per gli animatori giovani. Imparano a valutare le loro capacità, i loro talenti e a metterli a servizio degli altri, in un confronto sereno. Scopriranno che la vera gioia/ allegria nasce da questo stare insieme anche se a volte può essere faticoso. I ragazzi di oggi come quelli di ieri hanno bisogno di essere messi davanti alle loro responsabilità anche nel gioco, nel divertimento. Qualche scornata la debbono prendere.
I Punti Verdi sono una grande scuola di comunità. Non solo per i ragazzi ma anche per gli adulti. Che oltre ad essere generosi imparano via via la tolleranza, il gusto di lodare le iniziative riuscite e il tralasciare il pettegolezzo su quelle meno riuscite. Da fuori campo tutti sono capaci di fare gli allenatori.
I Punti Verdi sono scuola di generosità e altruismo, dove si educano i ragazzi a condividere quello che si ha. Si insegna anche a pregare, perché le parrocchie sono dei centri speciali, dove in una cappella abita il Signore Gesù nell’eucarestia. Dio non è l’innominato “( Da: ” Il Popolo”)